Crociere scontate

 

crociere-scontate

Negli ultimi anni le crociere stanno riscontrando molto successo; molti sono gli italiani, americani, russi e cinesi che prenotano una vacanza in nave con le maggiori compagnie crocieristiche. Qualche tempo fa, non molto lontano, l’idea di programmare una crociera faceva rabbrividire il portafogli, poiché il primo pensiero frequente  era “costerà tantissimo”. Oggigiorno, grazie all’aumento della domanda, ci sono tante offerte e pacchetti vantaggiosi. Attraverso il sito CrocieraEconomica.com vi guideremo nel capire questa tipologia di vacanza e nel trovare crociere ultra scontate; il nostro obiettivo è quello di illustrarvi come prenotarle sul web, su come scegliere le rotte e le destinazioni.

 

 

Crociere a basso prezzo, low cost, last minute, offerte e promozioni

Il prezzo di una crociera tiene conto di diversi fattori: le compagnie di navigazione come Costa Crociere, MSC Crociere, Royal Caribbean, Norwegian Cruise e Princess Cruises propongono promozioni molto convenienti in caso, per esempio, di crociera all-inclusive.

 

Di seguito c’è un elenco di varie situazioni secondo cui è possibile acquistare crociere scontate:

1) Prenotare crociere con largo anticipo: forse pochi sanno che se si decide di prenotare una crociera un anno prima della partenza, la sua tariffa non sarà come da listino, ma subirà uno sconto addirittura del 50%, soprattutto nel caso si tratti di bassa stagione come nei mesi da gennaio a giugno, ottobre e novembre. Per quanto riguarda le crociere prenotate con largo anticipo ma che si riferiscono a partenze nei periodi di alta stagione come i mesi di luglio, agosto, settembre e dicembre, subiranno sconti ma di portata minori rispetto alla bassa stagione.

Sul sito ufficiale di Costa Crociere la voce “tariffa Prenota Subito” offre opportunità molto vantaggiose tra cui quella di scegliere la cabina interna, con balcone, con finestra, suite o samsara. Altri sconti riguardano i pacchetti benessere, bevande ed escursioni. La tariffa promozionale di MSC Crociere è chiamata Prima Premia, secondo la quale il prezzo della vacanza risulta super scontato.

2) Acquistare crociere last minute e last second: secondo questa soluzione si prenota la crociera poco prima di partire. Infatti, le vacanze a bordo prenotate last minute o last second sono molto più economiche. Le compagnie di navigazione non reputano conveniente partire con cabine vuote, quindi propongono prezzi low cost e sconti che arrivano anche al 60%. Una mossa intelligente è quella di controllare costantemente i siti di MSC e Costa per scovare pacchetti bevande o spostamenti a prezzi scontati.

3) Formula roulette: le maggiori compagnie, Costa e MSC, offrono anche la possibilità di prenotare tramite la formula roulette, con sconti che arrivano anche al 40%. Questa formula consiste in questo: le compagnie vendono crociere al cliente, ignaro fino a qualche giorno prima della partenza, della nave, della cabina, e spesso anche della destinazione. La scelta è casuale ed è a discrezione della compagnia che la prende in base a quale nave ha necessità di riempire. Quasi sempre, però, la società crocieristica sceglie tra le due opzioni che il cliente ha fornito.

4) Usufruire delle promozioni ed offerte specifiche: prendiamo il caso di Costa Crociere ed MSC. Queste compagnie dispongono di crociere in offerte e scontate: si tratta soprattutto di sconti per coppie di neo sposi, per quelle che festeggiano gli anniversari di nozze, famiglie numerose con figli a seguito. In questi casi non si tratta di promozioni eccessive, ma di un 10% che è meglio di niente. Tuttavia c’è un vincolo dal quale non si può prescindere: questi sconti sono disponibili in alcuni periodi dell’anno, nello specifico in primavera e in autunno e in inverno; quasi mai in estate; sono anche disponibili per alcune tratte e non per tutte. Quindi la scelta del cliente risulta molto vincolata e ristretta.

 

 

5) Scegliere solo alcune delle destinazioni possibili: è risaputo che alcune destinazioni sono meno care di altre; un esempio è la crociera nel Mediterraneo orientale o occidentale. Nel caso si prenoti, invece, una crociera ai Caraibi, il prezzo sarà maggiore anche perché sono inclusi gli spostamenti e quindi i voli di andata e ritorno. Tuttavia, le crociere che costano meno sono quelle definite regolari e standard in termini di gestione ed organizzazione. Esempi di questo tipo di crociere sono le vacanze a bordo nel Mediterraneo, nelle isole greche e Turchia, ai fiordi e nel mar Baltico. Invece quelle più costose sono: ai Caraibi, a Dubai, in Florida, in America, in Asia, in Giappone ed in Australia. Come si evince facilmente da questa distinzione, le mete più vicine sono ovviamente meno costose di quelle più  lontane, poiché quest’ultime comportano un numero maggiore di giorni di navigazione, quindi più servizi, più impiego di energie e di materiale.

6) Scegliere minicrociere invece che di crociere di una settimana: anche chi dispone di un budget limitato può prenotare una mini crociera e non rinunciare al sogno di vivere questa esperienza indimenticabile: queste prevedono da un massimo di 5 notti, fino a minimo di due. I prezzi oscillano da 99 euro a 400 euro a persona. L’esperienza sulla nave sarà comunque al top e all’altezza delle aspettative anche nel caso di queste vacanze brevi. La durata minima non pregiudica la qualità del servizio. A bordo troverete gli stessi divertimenti, gli stessi spazi e luoghi di una crociera più lunga. Il cibo sarà ugualmente abbondante e variegato e il personale sarà molto disponibile. Anche per quanto riguarda queste mini crociere, sono previste fermate nelle varie città portuali, con escursioni guidate e non. Le spese di imbarco e quelle dell’assicurazione sono sempre a carico del passeggero, anche se si tratta di due giorni totali di crociera.

7) Optare per una cabina interna: come si può ben capire, la cabina interna non è spaziosa ma molto economica, poiché il prezzo è quasi del 20% in meno rispetto alla cabina con oblò; si risparmia il quasi la metà rispetto a quella con balcone, più della metà e addirittura il 100% rispetto rispettivamente a suite e samsara che è la meno economica. Comunque sia, per chi non è claustrofobico, la cabina interna è un’ottima scelta per risparmiare, poiché si sa che il divertimento è fuori dalla stanza, dove si dorme e si usufruisce del bagno.

8) Non selezionare compagnie di crociera di lusso: chi è alla ricerca di crociere scontate, può consultare i siti web e le agenzie che trattano le compagnie Costa, MSC, Norwegian Cruise e Royal Caribbean. Sono società di navigazione che dispongono di tanti servizi ma che non sono definite propriamente di lusso. Di quest’ultima categoria fanno parte le rinomate compagnie crocieristiche Silversea, Celebrity Cruises, Regent Seven Seas Cruises, Paul Gauguin Cruises, Windstar Cruises, Seaburn. Se tutto è chiaro, ora divertitevi a scegliere la crociera scontata. Un modo per farlo è utilizzare il search che si trova qui in basso e consultare poi il database sulle crociere più economiche in circolazione.